Si terrà giovedì 25 maggio alle 10, presso il Salone dei Marmi di Palazzo di Città, la premiazione del Bando di idee “Alberto Sacco – Futuro e passato a braccetto”. Organizzato dalle associazioni Anteas ed El-Ceppo in collaborazione con la Fnp e la Cisl salernitana, il bando è destinato a tutte le scuole di istruzione superiore di Salerno e mette a disposizione un premio di 10mila euro per la realizzazione di un progetto che sappia coniugare e integrare le esperienze del sapere degli anziani con il sapere dinamico, creativo e tecnologico delle nuove generazioni. Il bando ha selezionato, attraverso una commissione di valutazione, cinque Istituti meritevoli della candidatura al premio: Istituto professionale “Virtuoso”, Liceo Classico “Tasso”, Istituto professionale “Trani-Moscati”, Liceo classico “De Sanctis” e l’istituto professionale per l’Agricoltura “ProfAgri”.Saranno presenti alla cerimonia di premiazione il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, vicesindaco di Salerno, Eva Avossa per i saluti istituzionali, Pino Acocella, professore ordinario –Università Federico II di Napoli, Lucio Caprio, vicepresidente Anteas nazionale, Gerardo Ceres, segretario generale della Cisl Salerno, Giovanni Dell’Isola, segretario generale della Fnp Cisl Salerno, Giuseppe Gargiulo, segretario generale della Fnp Cisl Campania, Andrea Manzi, direttore del quotidiano “La Città”, Antonio Savarese, presidente dell’Anteas regionale, Rosmina Viscusi, presidente dell’Anteas Salerno, e i familiari di Alberto Sacco, la figlia Marisa e la moglie Antonietta Sacco.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page