Agli studenti
Alle famiglie
Ai docenti
Al personale ATA
Al DSGA
Alla Provincia di Salerno
All’Albo
Loro Sedi

Cari alunni, gentili genitori, signori docenti e personale ATA, egregio DSGA,inizia oggi il nuovo anno scolastico e l’istituto Virtuoso, con i suoi 1200 alunni, le 55 classi, gli oltre 160 professori ed i 60 dipendenti ATA intraprende nuovamente la strada faticosa che, attraverso i prossimi 10 mesi, porterà all’esame di Stato le quinte ed all’ammissione all’anno successivo tutte le altre classe, speriamo con il massimo numero di successi formativi.
La “macchina” organizzativa della scuola ha lavorato intensamente in questo periodo di sospensione delle attività didattiche, per essere pronta ed efficiente fin dal primo giorno.
Ringrazio, da questo punto di vista, quanti tra docenti dello staff di presidenza, assistenti amministrativi, assistenti tecnici e collaboratori scolastici si sono prodigati per far sì che, questa mattina, fosse possibile aprire i battenti delle tre sedi per accogliere adeguatamente la “valanga” delle studentesse e degli studenti.
A questi ultimi auguro di trovare motivazioni e volontà sufficienti per un impegno proficuo e continuo, conforme ai loro interessi e produttivo di una reale crescita culturale, relazionale, umana.
Il grande numero di progetti europei già approvato e che aspettano di essere realizzati ci dà già la certezza di potere offrire quest’anno, a tutti loro, molteplici occasioni di attività extracurriculari di approfondimento, di conoscenza, di esperienza, nazionale ed internazionale.
In ciò, come al solito, sarà fondamentale l’impegno dei docenti tutti, che sono certo dimostreranno, come per il passato, una disponibilità ed un senso di appartenenza all’Istituzione Scolastica ben al di là di quelli che possono essere i compensi previsti dai vari progetti.
D’altronde è nel forte profilo identitario del Virtuoso che sta la chiave di quanto, in positivo, ogni anno viene realizzato dalla nostra comunità scolastica e ha consentito fino ad oggi si affermare con orgoglio la loro appartenenza al Virtuoso: sono certo che ciò si verificherà anche per l’anno che ci aspetta.
Fin d’ora possiamo assegnarci dei compiti precisi che dovranno tendere a migliorare l’offerta formativa, organizzativa e strutturale della scuola.
Curare gli spazi scolastici, migliorare la loro fruibilità, la sicurezza, la logistica, sarà compito della dirigenza e del personale ATA con l’apporto indispensabile della Provincia di Salerno, specialmente sotto il profilo della manutenzione e della sicurezza.
Assicurare che la didattica sia moderna, coinvolgente, ben strutturata, attenta ai ritmi di apprendimento degli studenti, spetterà a tutti i docenti, ciascuno nel proprio ambito curricolare, ma con una particolare attenzione alle nuove disposizioni relative alle classi prime.
Gestire le studentesse e gli studenti diversamente abili, quelli con DSA e BES dovrà essere cura del Gruppo di Lavoro per l’Inclusione e di tutti i docenti di sostegno che, con grande esperienza e disponibilità, seguono le ragazze ed i ragazzi DA; un contributo importante lo dovranno dare anche i coordinatori delle classi, creando un rapporto costruttivo tra le famiglie ed i consigli di classe.
Gestire i servizi, le pulizia, l’organizzazione amministrativa in modo funzionale, efficiente ed efficace sarà compito del nuovo Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi e degli assistenti Amministrativi anch’essi, quasi interamente, cambiati rispetto allo scorso anno: ad essi un grande “in bocca al lupo” per la sfida da affrontare, nella convinzione che, quanto prima, prenderanno dimestichezza con le esigenze organizzative della loro nuova scuola e assicureranno il regolare funzionamento dei servizi.
Organizzare le attività extracurricolari, i progetti europei, gli stage, l’alternanza scuola lavoro toccherà ai numerosi docenti che hanno tali compiti e li svolgono con solerzia, efficienza e competenza: raccogliendo, ogni anno, importanti soddisfazioni collegate sia ai riscontri positivi che arrivano dalle aziende partner, sia alle occasioni di lavoro che vengono create sistematicamente per gli stagisti, grazie anche alla competenza, disponibilità, correttezza ed educazione che dimostrano durante gli stage.
A me toccherà, per il decimo anno, coordinare tutte le innumerevoli attività della scuola e assicurare ad essa, adeguata visibilità, un elevato standard qualitativo, una gestione ordinata e più che dignitosa: compito non semplice che mi auguro di riuscire a portare a termine.
Ora non ci resta che rimboccarci le maniche e darci da fare per rinnovare, anche quest’anno, le buone pratiche, le progettualità, gli eventi che caratterizzano la vita scolastica al Virtuoso e, cosa più importante, tanti proficui e “normali” giorni di insegnamento e di studio per tutte le studentesse e gli studenti.
A tutti un grande augurio di buon Anno.

Il Dirigente Scolastico
prof. Gianfranco Casaburi

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page